L’altra mia meta’

Quel giorno sulla scena si alzava il sipario
per scoprire chi era il divo e chi lo spettatore
e chi suonava allora coi tasti bianchi e neri
chi era la ragazza nuova niente male.
Di nascosto la sorpresa di fuggire gia’ insieme
“Stelle d’oro” di ogni sabato ma chi se l’aspettava
lei dolce sognatrice anche contro Don Chisciotte
lui gia’ grande nell’altro continente.
Sarai l’altra mia meta’
in te io ripongo la mia vita.
Con te notte mai sara’
per te spegnero’ il mio respiro.
Domani ci sara’ una lunga strada da fare
avremo tanta forza per poter camminare
e noi avanzeremo le mani nelle mani
uniti cosi’.
Il tempo passera’ ma senza farci invecchiare
avremo un mondo dietro e uno da costruire
e giorno dopo giorno tra gioie e dolori
saremo in due.
Sarai l’altra mia meta’
in te io ripongo la mia vita.
Con te notte mai sara’
per te spegnero’ il mio respiro.
Correndo avanti forse qualche cosa cadra’
e i sogni non saranno sempre pura realta’
l’aereo della vita sfidando ogni tempesta
lontano andra’.
Nel buio tante storie finiranno a meta’
tra mille tentazioni e serpenti qua e la’
ma non ci lasceremo la nostra prima volta
domani sara;.
Sarai l’altra mia meta’
in te io ripongo la mia vita.
Con te notte mai sara’
per te spegnero’ il mio respiro.