Malinconia e’

Sai che si chiama cosi’
quella voglia che hai
di restartene li’
senza ridere mai
e pensare che poi
tutto quello che vuoi
non e’ altro che lei
malinconia
una spina in piu’
forte fragilita’
per cercare lassu’ serenita’
illusione che torni ancora.
Anche la grande citta’
tra un palazzo e una via
soffre la poverta’
con la sua nostalgia
pochi lumi per chi
aspettando quel di’
si ritrova con se’
malinconia
e’ una lacrima in piu’
la domenica sera
sempre giu’ l’umore e tu.
Vai sospirando nel blu
senza meta
seguendo col naso all’insu’
la cometa
sperando che anche per te
abbia un po’ di calore.
Lento e’ il passo che fai
mani in tasca
c’e’ lei in questo scialbo viavai
la burrasca
e la colpa chissa’ di chi e’.
Ecco fiorire un’idea
l’infelice Pierrot
ha la sua panacea
interrompe lo show
per l’amara realta’
dell’inutilita’
di chi vive per se’
malinconia
e’ la sposa di chi
altri amici non ha
e va cosi’ cercando un si’.
Passi la notte da solo
la luce accesa
e nemmeno un volo
la vita che pesa
se non ti riserva
uno spicchio d’amore.
Stanco e annoiato ma poi
non ti senti diverso
dai grandi e gli eroi
hai perso se vince la malinconia.